“Anime qualunque” – Chiara Ferraris

0
23
anime

AUTORE: Chiara Ferraris
TITOLO: Anime qualunque
EDITORE: Sperling & Kupfer
DATA USCITA: 12/04/2020
GENERE: Narrativa

TRAMA – Anime qualunque

Esistono anime eterne destinatae ad amarsi e rinnegarsi?

Una proposta indecente da parte di uno sconosciuto in una libreria: Serena, un libro tra le mani e un passato di dolore che la annega, si trova a chiedersi cosa succederebbe alla sua fragile esistenza se lasciasse aperto uno spiraglio di possibilità a una storia clandestina, dopo quell’incontro casuale, che le fa riassaporare il senso di un cuore che batte.

Lo stesso destino sembra incrociare anche la vita di Lady Catherine, una giovane inglese dell’Ottocento in viaggio per il suo Grand Tour, e di Giovanni, un uomo presuntuoso quanto misterioso, che la affascina come quella Genova risorgimentale e rivoluzionaria che si troverà a vivere.

Le due donne, una nel presente, l’altra nel passato, si confronteranno con le verità che si celano sotto la realtà, perché la vita non è mai a senso unico e quelle strade, apparentemente tracciate in modo inequivocabile, possono invece arrivare a legarsi in trame talmente fitte da diventare indistinguibili.

Serena e Catherine sembrano ripercorrere gli stessi passi, unite da un libro che racconta un amore potente e superiore alle leggi del tempo, quello tra «anime eterne», che conduce a un destino oscuro e drammatico e che porterà entrambe a prendere una decisione che cambierà per sempre le loro vite.

Anime qualunque

anime


FRASI

Ora capivo che la strada che dovevo intraprendere per definire il mio destino […] era un cammino da iniziare dentro di me.
Partire da me, per immaginare i miei domani. Comprendere me, per realizzarli.

_____

Ci vuole coraggio, per rompere con tutto il passato che è stato, un gran coraggio a essere realmente se stessi. Oppure si può fingere. Si può mentire, raccontare che non era niente. […]
Ci vuole un gran coraggio anche a rinnegare se stessi.

_____

Ci sono sentimenti che disarmano, che annullano identità e volontà, che detengono il dominio della situazione, e tu, mestamente, puoi solo chinare il capo e farti travolgere da quell’ondata di vento.

_____

L’estate lascia sempre qualcosa dietro
di sé. Riflessi che continuano a riverberare nelle
nostre vite.
Una canzone, una parola, quel libro.
Un viaggio, una vacanza, il sapore del sale o della vittoria di una vetta conquistata.
Lascia la scia di un amore perduto, un bacio
mancato o un’amicizia ritrovata
Diventa nostalgia sulla pelle, ciò che fino a pochi giorni prima era solo leggerezza.
I pomeriggi di ozio e le serate che non finiscono mai stagnano nei ricordi e fanno un po’ male, quando le serrande dei negozi cominciano a risollevarsi una dietro l’altra e la città riprende lentamente a correre.
Chissà perché l’estate ci fa questo. Non ci sono
inverni che lascino le stesse sensazioni, i brividi
sotto pelle e il sorriso sulle labbra.
E allora si vive così, si vive di altre stagioni, tornando sempre a quell’ultima estate magica, quella che
ancora ci fa battere il cuore, quella che può scaldare sempre, basta chiudere gli occhi.
Basta chiudere gli occhi.

_____

Ogni mio movimento, ogni mia decisione erano sempre secondari alle scelte di qualcun altro.

_____

Non esiste alcun architetto che tenga in mano i fili delle nostre vite, per intrecciarli con dispetto.
Non ci sono anime eterne, destinate ad amarsi e a rinnegarsi.
Siamo solo anime.
Tutte, anime qualunque.

_____

Nelle nostre ore silenziose, potevo lasciarmi andare a una risata o a un pianto, a un sorriso nostalgico o gioioso: lui era lì per sostenermi e non per chiedere motivo delle mie reazioni. Forse era egoista da parte mia, ma da quando ero con lui potevo pensare solo a me stessa, sapendo di avere al mio fianco qualcuno che sarebbe rimasto, senza sottolineare se fossi inopportuna o esagerata. Non sapevo neppure se si potesse davvero definire una relazione, la nostra, perché di reciproco non c’era nulla, se non l’accoglienza incondizionata.

_____

“Aspetta, ferma un attimo: stai parlando di reincarnazione o cosa? Anime gemelle?”
“No, è esattamente il contrario: non sono le stesse anime che si reincarnano in persone diverse di epoche diverse per rincontrarsi, ma è quel particolare sentimento che unisce il tempo e le anime, le collega tutte, le travolge sempre allo stesso identico modo.”
[…]”Come se fosse l’amore a reincarnarsi in loro?”
“Esatto!”[…]”Io le chiamo – anime eterne -“.

_____

Un amore è perfetto finché rimane ideale.

_____

E se non fosse una scelta, quella dell’amore? E se fosse una necessità?

Anime qualunque

anime


RECENSIONI

Un salto nel presente e uno nel passato.
Due storie di anime simili, percorse in epoche diverse.
Lady Catherine da un lato e Serena dall’altro. 1830 una, Oggi l’altra.

Genova è la città che farà loro da sfondo.
Le descrizioni saranno dettagliate, sia degli eventi che dell’ambiente.

Le nostre protagoniste sembrano “incastrate” in una vita poco soddisfacente, finché entrambe aprono gli occhi e si scoprono spaventate sì, ma anche audaci…

Lady Catherine è una ragazza nobile, il suo carattere è risoluto, sembra non vacillare mai; c’è un motto, insegnatole dalla madre, che dice: “Ricordati chi sei”.
Ma Lady Catherine non sa realmente chi sia; a volte crede di essere quello che appare, in altre occasioni sente di poter essere qualcun altro che dentro sé scalpita per venire fuori…

La vita di Serena invece sembra essersi fermata il giorno in cui ha perso la vita suo nipote.
Un dolore straziante che la perseguita perennemente.
Non crede sia possibile una svolta, finché capisce di aver bisogno di scegliere e che il destino di cui tutti parlano, quello scritto e pianificato, le sta decisamente stretto e che le traiettorie forse possono cambiare se si sceglie di farlo.

Queste sono le “anime qualunque” di cui parla questo libro, anime che non seguono un percorso prestabilito, ma compiono delle scelte, a volte anche a costo di rinnegare la parte che le etichetta in una specifica maniera.

Questo libro l’ho trovato incredibilmente affascinante.
Personalmente ho amato Lady Catherine, è il personaggio con cui ho subito empatizzato.
Nell’insieme queste due storie sono perfettamente comunicanti tra loro.

Scritto benissimo! Non conoscevo questa autrice ma sono certa di risceglierla ancora.
Lo consiglio sicuramente.

[©anysbook]

Anime qualunque

anime

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.