“L’amore imperfetto” – Nunzia Volpe

0
1128

AUTORE: Nunzia Volpe
TITOLO: L’amore imperfetto
EDITORE: Mursia
GENERE: Narrativa

TRAMA

Sofia ha quindici anni, un passato fatto di dolore e di abbandono e lo sguardo scuro e sfuggente di chi ha conosciuto l’abisso della violenza. Custode di segreti inconfessabili, vive timorosa e diffidente fino al giorno in cui, in una Varenna spazzata dal temporale, incrocia gli occhi azzurri di Emma, sua coetanea, che con la forza del suo amore illuminerà la sua vita e le darà il coraggio per affrontare, una volta per tutte, i demoni del suo passato.
Una storia forte, di dolore e di riscatto, di amori imperfetti e di seconde possibilità. Una protagonista fragile e indimenticabile, capace di entrare nel cuore del lettore e di restarci a lungo.

Leggi le frasi che abbiamo scelto per te


RECENSIONI

“L’amore imperfetto” ha un titolo che fa letteralmente a pugni tra ciò che è giusto e ciò che non lo è. Per chi poi? Forse è tutta una questione personale, di punti di vista e probabilmente di rispetto verso se stessi e verso gli altri.
Ha inizio da qui una storia, un omicidio già presente nelle prime pagine e una bambina, Sofia, una sopravvissuta.
Sopravvivere non è vivere, perché Sofia ha sentito e visto troppe cose che l’hanno distrutta psicologicamente. Le conseguenze sono strazianti, colpa di errori ricaduti su un’anima innocente.

La storia girerà intorno a questa protagonista che dovrà combattere con i propri demoni, ma da sola rischierà di uccidersi.
Qui entra in gioco Emma, una sua coetanea capace di comprendere, di entrarle nell’anima.
Nulla sarà semplice. In questo libro non manca nulla, dall’autolesionismo alla speranza, dalla rinascita alla morte, dall’odio al perdono.

È un libro magnetico, lo lasci perché devi per via di impegni vari ma lo guardi in continuazione, ti chiama finché non lo termini.
Ho pianto sentendo il dolore, mi scorticava il cuore, quasi fossi spettatrice reale degli eventi. Rimbalzavo tra i vari personaggi cercando di comprendere ognuno di loro, alla fine ne rimaneva che boccheggiavo, dovevo prendere aria o rischiavo di affogare.
Un libro che più che un libro è un colpo al cuore. Lo consiglio sicuramente e ringrazio l’autrice per averlo scritto!

[©Anna Rita – anysbook]

Articolo blog inerente: Quando un libro può far male

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.