“Sindrome” – Rokia

0
196

AUTORE: Rokia
TITOLO: Sindrome
EDITORE: Magazzini Salani
DATA USCITA: 27/06/2023
GENERE: Fantascienza

TRAMA – Sindrome

C’erano una volta quattro ragazzi, che lottavano da soli contro i propri demoni. Tentavano di fronteggiarli senza chiedere aiuto, ma la sofferenza era troppa e la battaglia sembrava perduta.

Un giorno, però, per intuizione di una geniale dottoressa, i quattro si ritrovano insieme, a competere per costruirsi un futuro nel mondo del giornalismo e lasciarsi alle spalle il dolore. I loro caratteri si preparano a reagire come elementi nella provetta di un chimico. Sia è invadente e anticonformista.

È l’acerrima nemica di Derek, un principe di ghiaccio con un segreto tenebroso che lo rende diffidente e scostante. L’odio che scorre tra i due non ha limiti, ma cela un’infinita e incontrollabile attrazione. Olivia ha perso la voce per via di un fantasma che le impedisce di respirare. Cova dentro di sé il desiderio di dissolversi nel nulla.

La fiamma di Edgar è la sola a ricordarle la bellezza delle piccole cose. Disordinato, autoironico e fin troppo impacciato, Edgar vive tra attacchi di panico ed esplosioni di rabbia. Solo il canto di sirena di Olivia riesce ad accarezzarlo con delicatezza. Man mano che i giorni passati insieme si sommano, la loro amicizia cresce fino a diventare la chiave per elaborare la sofferenza.

Eppure, il passato non smette di minacciarli, le ferite non cessano di riaprirsi. Ma se nessuno può illudersi di rimanere illeso mentre combatte i suoi demoni, l’amore ha il potere di ricucire un cuore che sanguina.

Sindrome

sindrome


FRASI

Solo chi è totalmente distrutto può capire la fatica di muoversi fra cocci acuminati.

Rokia, Sindrome
_____

Noi non siamo il dolore che abbiamo subìto, siamo la follia con cui ci rialziamo.

_____

‘Mi chiedo quanto sanguini dietro ai sorrisi’

Rokia, Sindrome
_____

“Perché la vita è fatta anche di emozioni dolorose, che umani saremmo senza la capacità di provare il dolore?”
“Vuoti” risposi.
“Tu vuoi essere vuota?”

Rokia, Sindrome

sindrome

_____

Perché certi animi non hanno bisogno di apparenze, non hanno bisogno di mostrare di essere affini. Certi animi semplicemente si incastrano tra loro come calamite destinate a unirsi. Sfidano le regole del cielo, lottano contro destini avversi e attendono anche per l’eternità il loro unico amore.

Perché loro due si erano promessi di aspettarsi per sempre. E non importava se quel per sempre era in questa vita o in un’altra, non importava la quantità di anni che sarebbe trascorsa, non importavano la ricchezza o la povertà di un’era senza sentimenti.

A loro due bastava la promessa di un amore che non conosceva tempo, che non si limitava in uno spazio.

Il loro era un amore che le fiabe condannavano perché in fondo lo temevano. Un legame così indissolubile sarebbe stato in grado di spezzare persino i comandi del cielo. Qualcosa che trascendeva le leggi umane e che sovrastava quella degli angeli. 

Si erano amati nel modo più complesso, ma allo stesso tempo più candido e puro. Si erano amati perché non sapevano come altro amare, avrebbero donato il loro cuore pur di proteggersi a vicenda e si sarebbero attesi anche all’infinito pur di sfiorarsi di nuovo.

Rokia, Sindrome
_____

Il solo averla accanto mi fa sentire instabile e questo mi spaventa. Ma se l’instabilità è il prezzo per averla vicina, allora sono pronto a perdere l’equilibrio.

 

Rokia, Sindrome
_____
Sindrome

sindrome


RECENSIONI

“Vero”

Terribilmente vero.

Sia, Derek, Olivia, Edgar, sono i protagonisti di questa bellissima storia; dentro hanno una lacerazione profonda a cui far fronte, e mentre il mondo non li comprende loro vorrebbero solo sparire.

Sia è l’unica che sembra nutrirsi di ciò che la divora.
Gli altri tendono a nascondere i propri problemi, a far finta che non esistano, mentre il male li illude di essere soli, e li conduce sempre più a fondo.

Ognuno ha lacrime cristallizzate che avrebbero bisogno di convergere in stelle; ognuno l’esigenza di sentirsi “amato” anziché “accettato”, perché solo l’amore ha la capacità di accogliere l’altra persona, senza alcun giudizio, perché di giudizio non si ha bisogno.

Non esiste un atteggiamento giusto, esiste solo ciò che si ha dentro.
Come riuscire a liberarsene o perlomeno a conviverci?

Sofferenza.
Questa è la parola che ho per questo libro.
Il lettore completamente disarmato dalla storia entra in empatia con ognuno dei personaggi, ed è proprio lì che succede l’impensabile.

Lettore e Libro diventano insieme ‘Anima’.

È un libro che va interiorizzato, compreso, empatizzato. 

Semplicemente va letto togliendosi le bende dagli occhi.

Rokia è un’autrice attenta, sensibile, ogni argomento lo tratta con i guanti, con rispetto e consapevolezza. È straordinaria.

Dietro questo libro c’è un ottimo lavoro.
Complimenti all’autrice, e al team Salani. 

©AnnaR per @lefrasipiubelledeilibri

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.