Stregata da Shakespeare

0
898

Se un giorno mi avessero detto che avrei letto l’Amleto e che mi sarebbe piaciuto, sicuramente non solo non ci avrei creduto, ma avrei anche riso tanto.
E invece… mai dire mai…

Sono rimasta stregata da questo libro e dai toni che Shakespeare usa attraverso questo personaggio che definirei “bizzarro” ma simpatico!

Cosa mi ha colpito di questo libro? Oh tante cose, ma ne dirò una.

Si presenta uno spettro ad Amleto, questo gli dice che il padre è morto per avvelenamento per mano dello zio, lui che fa? Ci crede e ammazza lo zio. No! Mette in atto una commedia che rappresenterà la versione dello spettro, per accertarsi, appunto che questo dica il vero.

Ma… perché mi ha colpito questo passaggio?
Poteva colpirmi “Essere o non essere”… oppure “Dubita pur che gli astri sian di foco”. Sì certo sono frasi bellissime e passaggi significativi, ma l’accertarsi che si dica il vero in una situazione, e di conseguenza agire, mi ha colpito di più.

E con questo è tutto… buona notte…

Seguici anche su:

@lefrasipiubelledeilibri – Instagram

Le frasi più Belle dei Libri… – Facebook