“25 grammi di felicità” – Massimo Vacchetta – Antonella Tomaselli

0
627
25 grammi di felicità

AUTORE: Massimo VacchettaAntonella Tomaselli
TITOLO: 25 grammi di felicità
EDITORE: Rizzoli

TRAMA – 25 grammi di felicità

Il cucciolo ha pochi giorni, è tutto rosa, e ha sul dorso una corona di aculei bianchi e morbidi, un po’ scomposti. Pesa solo 25 grammi e pigola piano: ha fame, o freddo, o forse si sente solo. Un pianto tanto disperato che scalfisce la corazza di abitudini e apatia che Massimo si è costruito.

È così che Ninna – sì, perché il riccetto spettinato si rivela una femmina – stravolge la sua vita con la forza della sua personalità. È curiosa e appena “annusa” novità si affaccia dal suo rifugio; è giocherellona, e si diverte a rovesciare con il naso la ciotola dell’acqua; è affettuosa e lo lecca pazza di gioia dopo una lunga assenza. Però è anche un animale selvatico e reclama la sua libertà: la gabbia le va sempre più stretta e la sua felicità è fuori nei boschi.

In questo libro, Massimo Vacchetta racconta lo straordinario incontro che lo ha aiutato a uscire da un periodo buio e gli ha dato un nuovo scopo: creare un centro di recupero per i ricci, una specie minacciata dalla nostra disattenzione, e aiutare gli esemplari in difficoltà.

Come Trilly l’impenitente dongiovanni, o la fragile Lisa che ha conquistato tutti con il suo sguardo, o Zoe che ha saputo resistere a ogni colpo. Animaletti feriti, maltrattati, indifesi, ma in grado di trasmettere una grande voglia di vivere.

FRASI – 25 grammi di felicità

“Ho realizzato solo dopo, e con fatica, che amore è anche comprendere, accettare e rispettare la natura di un altro essere. E che il vero amore non chiede nulla in cambio.”

_____

“La Ninna ha accresciuto il mio desiderio di aiutare i più deboli, i più dimenticati. Proprio perché in genere non ci pensa mai nessuno. Invece ogni creatura, anche la più piccola, è preziosa. È una vita, soprattutto. Ma è anche un segmento importante per il nostro pianeta, un tassello senza il quale il puzzle non è completo, un elemento indispensabile per l’armonia del tutto”.”

_____

“Zia Marilena mi ripeteva: “Guarda ciò che di positivo c’è dentro di te”.
“Non trovo niente…”
“Non è vero! Bisogna individuare e coltivare quello che di buono c’è in ognuno di noi. Tu sei ricco di sensibilità per cominciare. E ricordati: non devi mai fare qualcosa per l’approvazione di qualcuno. Devi invece fare ciò che ti fa star bene con te stesso.”


RECENSIONI

Vuoi essere il primo a recensire questo libro?
Scrivici a: recensioni@lefrasipiubelledeilibri.it

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.