“Il suggeritore” – Donato Carrisi

0
39
Il suggeritore

AUTORE: Donato Carrisi
TITOLO: Il suggeritore
EDITORE: Longanesi
GENERE: Thriller

TRAMA – Il suggeritore

Qualcosa di sconvolgente è accaduto, qualcosa che richiede tutta l’abilità degli agenti della Squadra Speciale guidata dal criminologo Goran Gavila. Il loro è un nemico che sa assumere molte facce, che li mette costantemente alla prova in un’indagine in cui ogni male svelato porta con sé un messaggio.

Ma, soprattutto, li costringe ad affacciarsi nel buio che ciascuno si porta dentro. È un gioco di incubi abilmente celati, una continua sfida. Sarà con l’arrivo di Mila Vasquez, un’investigatrice specializzata nella caccia alle persone scomparse, che gli inganni sembreranno cadere uno dopo l’altro, grazie anche al legame speciale che comincia a formarsi fra lei e Gavila. Ma un disegno oscuro è in atto, e ogni volta che la Squadra sembra riuscire a dare un nome al male, ne scopre un altro ancora più profondo…

Ordine serie:

Il suggeritore
L’ipotesi del male
L’uomo del labirinto
Il gioco del suggeritore

FRASI

Si può essere capaci di ferire qualcuno così profondamente per inseguire un egoistico desiderio di felicità? Evidentemente, sì…

_____

Perché tornare indietro si può, si deve. C’è sempre un momento in cui, a forza di procedere e di guardare solo avanti, si percepisce qualcosa – un richiamo – e ci si volta un poco per vedere se laggiù ogni cosa è rimasta uguale, o se invece è cambiato qualcosa in chi ci siamo lasciati alle spalle, e in noi. Arriva quel momento, per tutti.

_____

“Stiamo accanto a persone di cui pensiamo di conoscere tutto, invece non sappiamo niente di loro.”

_____

…ognuno di noi ha una strada. Una strada che porta a casa, alle persone più care, a ciò cui siamo maggiormente legati. Di solito la strada è sempre quella, la s’impara da piccoli, e ognuno la segue per tutta la vita. Ma capita che quel cammino si spezzi. A volte ricomincia da un’altra parte. O, dopo aver disegnato un percorso tortuoso, ritorna al punto in cui si era spezzato. Oppure rimane come sospeso. A volte, però si perde nel buio.

_____

Ciò che invece ignorava era che l’occhio umano produce ben tre tipi di lacrime.
Le basali, che umidificano e nutrono continuamente il bulbo oculare.

Le riflesse, che vengono prodotte quando un elemento estraneo penetra nell’occhio. E le lacrime emotive, che si associano al dolore.

 

Queste ultime hanno una composizione chimica diversa:
contengono percentuali molto elevate di manganese e di un ormone, la prolattina.
Nel mondo dei fenomeni naturali ogni singola cosa può essere ridotta a una
formula, ma spiegare perché le lacrime di dolore siano fisiologicamente

diverse dalle altre è praticamente impossibile.

_____

Quando mi calo nel buio per tirare fuori qualcuno, è sempre necessario trovare un motivo, una ragione forte che mi riporti alla luce.
_____
Bene e male non sono mai categorie definite, spesso è necessario decidere cosa sia l’uno e cosa l’altro. Il giudizio dipende da noi.
_____

È dal buio che vengo. Ed è al buio che ogni tanto devo ritornare …

_____

Lei si chiedeva: sarebbe mai stata capace di amare?
Aveva svuotato la mente e il cuore da molto tempo. Non avrebbe mai avuto un amore,un marito o un fidanzato. Perché il segreto è non avere niente da perdere. Niente che qualcuno possa portarti via.

______

Si rese conto che era soltanto un ‘altra delle sue paure a condizionarlo . Il futuro era misterioso,non minaccioso – l’aveva scoperto proprio quella mattina. E per assaporare i frutti, era necessario correre dei rischi.


RECENSIONI

Vuoi essere il primo a recensire questo libro?
Scrivici a: annarita.paolicelli85@gmail.com

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.