“La misura del tempo” – Gianrico Carofiglio

0
766
la misura

AUTORE: Gianrico Carofiglio
TITOLO: La misura del tempo
EDITORE: Einaudi
GENERE: Narrativa gialla

TRAMA – La misura del tempo

Tanti anni prima Lorenza era una ragazza bella e insopportabile, dal fascino abbagliante. La donna che un pomeriggio di fine inverno Guido Guerrieri si trova di fronte nello studio non le assomiglia. Non ha nulla della lucentezza di allora, è diventata una donna opaca.

Gli anni hanno infierito su di lei e, come se non bastasse, il figlio Iacopo è in carcere per omicidio volontario. Guido è tutt’altro che convinto, ma accetta lo stesso il caso; forse anche per rendere un malinconico omaggio ai fantasmi, ai privilegi perduti della giovinezza.

Comincia cosí, quasi controvoglia, una sfida processuale ricca di colpi di scena, un appassionante viaggio nei meandri della giustizia, insidiosi e a volte letali.

FRASI

Se vuoi capire il lato oscuro che è dentro ognuno di noi, rileggi le fiabe classiche. Subito sotto la superficie troverai cose che ti lasceranno sgomento. L’ambiguità dell’amore, per esempio, che non è mai puro, ma sempre intrecciato alla collera, al rancore, anche all’odio. (…) Pensa alle fiabe che raccontano di bambini abbandonati. Pollicino o La Piccola fiammiferaia, per me la più terribile. Parlano di miseria, di malattia, di morte. Altro che racconti per bambini. Leggi le fiabe e troverai la chiave più potente per capire la natura del male e della paura racchiusi nell’animo umano.

_____

La misura del tempo

la misura


FRASI

Ognuno di noi ha qualcosa che lo identifica e in cui, se ne è consapevole, si identifica.

La misura del tempo
_____

Col tempo un ricordo non raccontato diventa sempre meno vero. Per poi confondersi con materiali ancora più impalpabili della nostra mente: sogni,fantasticherie, leggende private.

La misura del tempo
_____

In ogni attività, in ogni lavoro, è salutare di tanto in tanto mettere un punto interrogativo ad affermazioni che abbiamo sempre dato per scontate.

La misura del tempo
_____

Se vuoi capire il lato oscuro che è dentro ognuno di noi, rileggi le fiabe classiche. Subito sotto la superficie troverai cose che ti lasceranno sgomento. L’ambiguità dell’amore, per esempio, che non è mai puro, ma sempre intrecciato alla collera, al rancore, anche all’odio. (…) Pensa alle fiabe che raccontano di bambini abbandonati. Pollicino o La Piccola fiammiferaia, per me la più terribile. Parlano di miseria, di malattia, di morte. Altro che racconti per bambini. Leggi le fiabe e troverai la chiave più potente per capire la natura del male e della paura racchiusi nell’animo umano.

La misura del tempo

la misura


RECENSIONI

Vuoi essere il primo ad inviarci la recensione di questo libro?
Scrivici a: annarita.paolicelli85@gmail.com

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.