“La verità è che non ti piaci abbastanza” – Rachel Hollis

0
690

AUTORE: Rachel Hollis
TITOLO: La verità è che non ti piaci abbastanza
TRADUTTORE: Maria Carla Dallavalle
EDITORE: DeAgostini
GENERE: Narrativa

TRAMA

Rachel ha un marito che ama, quattro figli adorabili e un sito di lifestyle: una vita perfetta? Non proprio. Non tutto è stato bello, facile e gratificante, anzi. Il suicidio di un fratello al primo anno di liceo, il divorzio dei suoi genitori, un disturbo alimentare: per anni la vita di Rachel è stata una fuga dall’infelicità, costellata di cadute, dominata dalla paura del giudizio degli altri. E piena di bugie. Le bugie di Rachel sono quelle che una donna si sente ripetere da sempre: non sei abbastanza brava; non sei abbastanza magra; sei una madre inadeguata…

Leggi le frasi che abbiamo scelto per te

Ma sono anche le bugie che spesso molte donne per prime raccontano a se stesse, pur di non farsi carico della propria felicità: se solo avessi il lavoro giusto, l’amore giusto, il fisico giusto… Nessuno, però, arriverà mai a portarci “la vita giusta”. Per riprendere in mano la sua vita, Rachel trova una sola strada: riconoscersi e accettarsi finalmente per la persona che è; applicare verso di sé una sincerità assoluta e coraggiosa; smontare sistematicamente, una per una, le bugie dietro cui la vera Rachel ormai si nascondeva. Con ironia provocatoria e disarmante onestà, questo libro racconta come ci è riuscita, e offre una quantità di consigli utili per fare altrettanto nelle nostre vite. Perché solo affrontando le bugie che ogni giorno ci raccontiamo potremo essere davvero più libere, più sicure, più felici.


RECENSIONI

La verità è che non ti piaci abbastanza dell’imprenditrice e scrittrice statunitense Rachel Hollis è un libro che mi ha lasciato un retrogusto californiano, per lo stile di scrittura estroverso, esuberante e ironico della Hollis, ma mi ha anche dato sensazioni molto più profonde.
È la prima volta che leggo uno dei suoi libri e ammetto che, all’inizio, ero diffidente e ho pensato si trattasse delle solite incitazioni ed esortazioni che utilizzano molti life coach per spronarci a diventare persone migliori, a vivere la vita che sogniamo, a raggiungere il successo a tutti i costi.
Non è forse così che succede anche con le persone che, appena conosciute, giudichiamo troppo per noi e storciamo il naso prima ancora di ascoltare cosa hanno da dirci? E invece, a mano a mano che ascoltiamo il loro racconto, il nostro sguardo diffidente e severo si addolcisce e capiamo che, in fin dei conti, c’è sempre qualcosa che ci unisce, siamo pur sempre maledettamente umani e fragili.

È questo che penso dell’autrice di questo libro, donna realizzata, con una vita agiata e che ha raggiunto il successo lavorativo presto nella vita. Eppure, è una donna segnata dalla vita ed è lodevole che voglia trasmettere la sua carica e le sue esperienze con altre donne, per aiutarle, per spronarle, per condividere la sua imperfezione con loro. Anche se all’inizio mi è sembrato che nelle sue parole non ci fosse molto di nuovo ed emozionante, ho proseguito la lettura con molta attenzione e mi sono ricreduta: sono riuscita a entrare nel suo mondo, fatto di battaglie con la burocrazia per l’adozione di sua figlia e di lotte con sé stessa, per imparare ad amare il suo passato, i suoi fallimenti in amore e nel lavoro, le sue insicurezze come figlia, sorella, mamma e moglie, e, tutto sommato, la sua perfetta imperfezione.

Questo libro mi ha dato spunti utili su come perseverare verso la strada che conduce ai miei sogni e mi ha ricordato che fallire più volte non significa dover abbandonare questa strada. Mi ha inoltre confermato che il vero dolore non si vede, si custodisce dentro e ci cambia per sempre; ma ci rende anche più forti e più volenterosi di condividere la nostra fragilità con gli altri. È di questo che parla Rachel Hollis, di fragilità, di umanità e, perché no, anche di goffagine. Quella sua esuberanza che all’inizio della lettura mi metteva in imbarazzo ha finito per catturarmi e ho apprezzato molto anche la sua autoironia, la leggerezza con cui si racconta. Narra di esperienze dolorose, emozionanti e imbarazzanti e lo fa con una sincerità disarmante, che può veramente ispirarci a fare altrettanto, a essere più sincere con noi stesse e, successivamente, con gli altri.

Rachel Hollis si mette completamente a nudo per le sue lettrici, si appassiona mentre scrive di tutto ciò in cui crede e che vorrebbe trasmettere alle altre donne e, che questo suo stile piaccia o no, il suo libro funge da promemoria perché raccoglie diverse perle di saggezza che, nella frenesia delle nostre vite, spesso dimentichiamo, anche se si trovano già da qualche parte dentro di noi. Un libro divertente, estroverso ed esuberante, come la sua autrice, che contiene tante bellissime verità, tante diverse circostanze di vita, belle e brutte, che sicuramente possono diventare una fonte di ispirazione per noi.

[©Chrysanthi Lamprou]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.