“Non è la fine del mondo” – Alessia Gazzola

0
32
Non è la fine del mondo

AUTORE: Alessia Gazzola
TITOLO: Non è la fine del mondo
EDITORE: Longanesi
DATA USCITA: 12/10/2010
GENERE: Narrativa

TRAMA – Non è la fine del mondo

Emma De Tessent. Eterna stagista, trentenne, carina, di buona famiglia, brillante negli studi, salda nei valori (quasi sempre). Residenza: Roma. Per il momento – ma solo per il momento – insieme alla madre.

Sogni proibiti: il villino con il glicine dove si rifugia quando si sente giù. Un uomo che probabilmente esiste solo nei romanzi regency di cui va matta. Un contratto a tempo indeterminato.

A salvarla dallo stereotipo dell’odierna zitella, solo l’allergia ai gatti. Il giorno in cui la società di produzione cinematografica per cui lavora non le rinnova il contratto, Emma si sente davvero come una delle eroine romantiche dei suoi romanzi: sola, a lottare contro la sorte avversa e la fine del mondo. Avvilita e depressa, dopo una serie di colloqui di lavoro fallimentari trova rifugio in un negozio di vestiti per bambini, dove viene presa come assistente.

E così tutto cambia. Ma proprio quando si convince che la tempesta si sia finalmente allontanata, il passato torna a bussare alla sua porta: il mondo del cinema rivuole lei, la tenace stagista.

Deve tornare a inseguire il suo sogno oppure restare dov’è? E perché il famoso scrittore che Emma aveva a lungo cercato di convincere a cederle i diritti di trasposizione cinematografica del suo romanzo si è infine deciso a farlo? E cosa vuole da lei quell’affascinante produttore che continua a ronzare intorno al negozio dove lavora?

FRASI

…Vorrei essere una persona da cui essere felici di tornare.

_____

…la scelta giusta è sempre quella che le dà gioia al solo pensarci.

_____

E tuttavia, quell’amore che prorompeva senza che riuscissi a contenerlo lui ha fatto finta di non vederlo, e a me è rimasto solo un abbraccio che avrei voluto non finisse mai.

_____

…bisogna essere felici di quel che si ha avuto…e anche di quello che non si ha avuto.

_____

Cosa passa per la testa di certa gente? Cosa la induce a trasformare parole innocue in spine appuntite?

_____

La seduzione è un’ombra sottile che avvolge il cuore ed è in grado di mutare ciò per cui batteva fino a un istante prima.

_____

La morte rende impossibile tutte le correzioni che avremmo voluto fare […] rende impossibile un passo indietro. In tutti gli altri casi, siamo sempre in tempo per cambiare idea. O per chiedere scusa.

_____

…prendila come un’opportunità per fermarti a riflettere su tutto ciò che realmente vuoi fare. 

_____

Per come mi sento stasera, no … niente può aiutarmi. Forse un abbraccio, ma la mia pelle è disabituata e non riesco nemmeno a chiederlo.

_____

“Passano i giorni, dunque le settimane, e quindi i mesi.
Passano i momenti di gioia, passano quelli di dolore, tutto passa, e qualche volta resta la sensazione di dubbio che le cose siano successe realmente o che, al contrario, le abbiamo solo sognate.”
_____
Qui ci vuole la delicatezza di tacere.
Perché a giudicare ci si impiega due minuti, ma il più delle volte non siamo in grado di comprendere le ragioni altrui, cosa si nasconde dietro una scelta apparentemente sbagliata, quale bisogno del cuore, quale manovra del destino. So soltanto che le lacrime di chi ci è più caro si asciugano con più dolore delle proprie.

RECENSIONI

Emma è una ragazza caparbia, tenace che non si scoraggia davanti a quelle difficoltà che la vita le propone di continuo.

Non si arrende mai e cerca soluzioni senza autocommiserarsi, ed è proprio questo che ognuno di noi dovrebbe imparare a fare perché l’agire piuttosto che lamentarsi potrebbe portare delle magnifiche sorprese.

“Non è la fine del mondo” è tutta una sorpresa. La descrizione della trama secondo il mio parere potrebbe penalizzarlo dandolo per “Scontato”, in realtà non lo è per niente. L’autrice attraverso questo personaggio autentico e con spiccata personalità, non solo coinvolge il lettore ma gli insegna anche l’arte del non giudicare, del non arrendersi, del metter da parte l’orgoglio e farsi guidare nelle scelte giuste.

È il primo libro che leggo di Alessia Gazzola, ne ho sentito parlare tanto ma ho dovuto rispettare i miei tempi prima di poterlo leggere, meditare e farlo sicuramente mio.
È profondo e ironico allo stesso tempo, si legge in pochissimo tempo, il testo è scorrevole e la storia è così travolgente che vorresti divorarlo senza intoppi esterni.

Questo libro potrebbe rientrare tra i capolavori contemporanei senza problemi. Lo consiglio sicuramente.

©AnnaR per @lefrasipiubelledeilibri

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.