“Piano nobile” – Simonetta Agnello Hornby

0
931

FRASI

“La vita è più larga che lunga, bisogna darle spazio e non aver paura. Mai.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“Nulla dura, tutto si sperpera, meno l’amore.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

Scopri più di questo libro

 

“C’è tanta sensualità nel degrado delle case abbandonate. Sono complici. Stanno a sentire, e non restituiscono nulla.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“Mariolina mia, come siamo fatti strani. Siamo veramente strani animali.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“La mafia è lo specchio del gangsterismo di New York; hanno attività in comune: l’estorsione, il mercato nero, il contrabbando, la droga, i sindacati, la prostituzione e la politica. Ah, la politica è il loro fiore all’occhiello. Per avere successo bisogna avere il rispetto del popolo, e il rispetto più saldo e di maggiore durata è quello che nasce dalla violenza, dalla punizione a chi non cala la testa e non fa come gli è stato detto di fare, e dai premi a chi invece acconsente senza chiedere perché.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“Pratica antica, pratica vitale, il pettegolezzo si prende il suo spazio. Non c’è lutto che lo possa arginare: semmai il contrario. Tutti hanno voglia di far sapere con quanto acume sono riusciti a leggere nei gesti degli altri, con quale raffinatezza hanno colto ipocrisie e ossequiosità.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“Cola poi mi spiegò il suo pensiero: la politica non è soltanto cosa di corti reali o parlamenti, la politica è ciò che tiene assieme qualsiasi aggregazione umana, e non c’è nulla di più politico di una famiglia.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“Darsi dei confini è un’arte femminile, che si apprende, come quella del ricamo, in cui si deve per forza stare dentro un disegno. Le famiglie, e più in generale la società, le frequentazioni, il teatro del mondo sono tutti insieme il tessuto sul quale è necessario lavorare con pazienza perché infine si riconoscano l’armonia e l’eleganza.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“Io non ho paura di restare. Arriveranno altri vincitori, invasori, metteranno all’opera le macchine di nuovi poteri, e io devo esserci, per oliare, correggere, costruire.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“Da cittadino americano, credo che un uomo valga per quello che è e che ha saputo costruire, e per come si comporta; non per le imprese compiute dai suoi antenati o per il suo nome. Io credo in me. E basta.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“Era rimasto di fronte a me, e quasi avevo potuto leggere quel che veniva scrivendo dentro di sé perché io lo sapessi, per sempre: dovunque si fosse trovato, con chiunque avesse diviso il suo tempo, avrebbe avuto bisogno di me, suo fratello, per sottrarsi alla stretta oscura del cuore, al morso dell’anima. Il silenzio spiega, appacifica e unisce.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“Saggi si nasce.Come si nasce cattivi.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“Morire è come fare l’amore con una donna nuova, entrare in un pirtuso sconosciuto, mettere un passo dietro l’altro, abituare lo sguardo all’ignoto, e bisogna essere da soli per farlo bene.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“A volte mi sento soffocare. Viviamo tempi bui, chiusi. E nel chiuso maturiamo il male, il piccolo male dell’incomprensione, il grande male dell’odio.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]

 

“Già, il senso del giusto, dicevo.
Devo ritenere che sia un’espressione desueta? Faccio fatica a stare in questo nostro mondo. Ci sono state tante tante trasformazioni, ma negli ultimi vent’anni abbiamo assistito a un allentarsi, a una caduta delle grandi tensioni morali di inizio secolo. Lo ripeto, non sono un filosofo, eppure so che sempre più saremo chiamati a interrogarci sul male, sulle ragioni del male. Morire è del tutto naturale, il problema non è la ricerca dell’immortalità: il vero obiettivo è diventare signori di se stessi.”

[Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile]