“Io + Kiara” – Alessandro Di Domizio

0
1604

AUTORE: Alessandro Di Domizio
TITOLO: Io + Kiara
GENERE: Narrativa

TRAMA

Quando non sai dove andare è facile ritrovarsi in posti che non ti appartengono, con persone che ti dicono quale sia la giusta dose di felicità da ingoiare ogni giorno. Solo una certezza mi rimaneva, la mia unica libertà: non assomigliare alla persona che mi aveva messo al mondo. Sì, non avevo piani precisi, però avevo Kiara. Il calendario segnava 1998, ed io volevo solo perdermi in tutto ciò che non ero, o che stavo diventando. In un giorno qualunque d’estate, di quelli in cui la pioggia al tramonto disegna sui finestrini racconti che nessuno leggerà mai, siamo salite nella macchina di uno sconosciuto per cominciare un nuovo viaggio, o magari semplicemente per fuggire dalla realtà. Passiamo la vita rincorrendo persone per sentirci speciali e luoghi fantastici per cercare riparo, senza mai chiedere a noi stessi la cosa più importante: quanto costa essere normali?

Leggi le frasi che abbiamo scelto per te


RECENSIONI

Terminato questo libro ho dovuto metabolizzarlo e cercare di farlo mio.
Non è stato semplice perché tratta argomenti particolarmente delicati, che se non vivi in prima persona o attraverso persone care, sono difficili da comprendere.

Ordiniamo le idee…
La protagonista è un tipo ribelle, inizialmente può risultare antipatica, ma come citava Saramago “Ogni persona è un silenzio, ciascuna con il proprio silenzio, ciascuna con il silenzio che è”.
Lei è sicuramente questo, eppure è un silenzio che vorrebbe esplodere, è un silenzio che è VITA.
Un atto di ribellione cambia la rotta della sua quotidianità.
Comincerà un viaggio che porterà ordine in questa vita, ma non sarà un viaggio comune sarà un ritorno al passato per riuscire a riscattarsi e infatti l’autore scriverà:

“A volte bisogna prendere strade nuove per poter ripercorrere quelle vecchie.”

E Kiara? Be’ Kiara è vita, il suo respiro. Kiara è…

Alessandro Di Domizio ci accompagna in un percorso inenarrabile attraverso questo libro.
Lo concludi e rimani così, senza parole.
Inizialmente tutto appare quasi “normale”, poi pagina dopo pagina sconvolge.
La mancanza di parole da attribuire a “Io+Kiara” mi spiazza, ma devo ammettere che mi elettrizza perché quando un libro è capace di metterti a tacere puoi solo assaporarne l’essenza, ricordarlo e aspettare che l’autore scriva altro per poter continuare a sceglierlo.

Per questo libro ho una parola: Graffiante.

[©Anysbook]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.